Scopri soluzioni efficaci per risolvere l'errore di accesso al servizio profili utente di Windows 10 sul nostro sito Web.

Come risolvere l'errore "Il servizio profili utente di Windows 10 non è riuscito ad accedere".



Gestire gli errori tecnici può essere un'esperienza frustrante, soprattutto quando interrompono il flusso di lavoro quotidiano. L'errore "Accesso non riuscito al servizio profili utente" in Windows 10 è uno di questi problemi che può causare notevoli inconvenienti. Tuttavia, con la giusta guida e i passaggi per la risoluzione dei problemi, puoi risolvere efficacemente questo errore e ripristinare il sistema al suo stato ottimale.



In questa guida completa, ti guideremo attraverso una serie di passaggi per risolvere l'errore "Accesso al servizio profili utente non riuscito" in Windows 10. Dall'abilitazione dell'account amministratore integrato all'utilizzo degli strumenti di ripristino del sistema, tratteremo vari metodi per aiutarti a individuare e risolvere questo problema comune. Seguendo queste istruzioni dettagliate, puoi riottenere l'accesso al tuo profilo utente e assicurarti che il tuo sistema Windows 10 funzioni in modo fluido ed efficiente.



Passaggio 1: abilita l'account amministratore integrato



Il primo passaggio per risolvere l'errore "Accesso al servizio profili utente non riuscito" prevede l'abilitazione dell'account amministratore integrato utilizzando l'ambiente ripristino Windows (WinRE). Questo account fornisce privilegi elevati e può essere utilizzato per modificare il registro di sistema, che è fondamentale per risolvere l'errore. Tuttavia, prima di apportare qualsiasi modifica, è essenziale eseguire il backup del registro di sistema su un'unità USB per assicurarsi di poter ripristinare uno stato stabile, se necessario.



Per abilitare l'account amministratore integrato, segui questi semplici passaggi:



1.1. Avvia il tuo sistema Windows nell'ambiente ripristino Windows (WinRE). In genere è possibile accedervi riavviando il computer e toccando il tasto appropriato (ad esempio F8 o F12) per accedere alle opzioni di avvio avanzate.



1.2. Una volta in WinRE, seleziona "Risoluzione dei problemi" e quindi scegli "Opzioni avanzate".



1.3. Dal menu delle opzioni avanzate, seleziona "Prompt dei comandi" per aprire una finestra del prompt dei comandi.



1.4. Nel prompt dei comandi, digitare il comando seguente e premere Invio:

```

REG CARICAMENTO HKLM\TempHive C:\Windows\System32\config\SOFTWARE

```



1.5. Successivamente, digita il seguente comando per abilitare l'account amministratore integrato:

```

REG ADD "HKLM\TempHive\Microsoft\Windows NT\CurrentVersion\Winlogon" /v "AutoAdminLogon" /t REG_SZ /d "1" /f

```



1.6. Chiudi il prompt dei comandi e riavvia il computer. Ora dovresti essere in grado di accedere utilizzando l'account amministratore integrato.



L'abilitazione dell'account amministratore integrato utilizzando questi passaggi ti fornirà i privilegi necessari per apportare modifiche al registro di sistema e risolvere ulteriormente l'errore "Accesso al servizio profili utente non riuscito".



Passaggio 2: avvia Windows in modalità provvisoria



Dopo aver abilitato l'account amministratore integrato, il passaggio successivo è avviare il sistema Windows in modalità provvisoria. La modalità provvisoria è una modalità diagnostica di Windows che carica solo le funzionalità e i programmi essenziali necessari per la risoluzione dei problemi. Eseguendo l'avvio in modalità provvisoria, è possibile isolare eventuali problemi relativi a software o driver di terze parti che potrebbero causare l'errore "Accesso non riuscito al servizio profili utente".



Per avviare in modalità provvisoria, attenersi alla seguente procedura:



2.1. Riavvia il computer e premi continuamente il tasto "F8" durante il processo di avvio.



2.2. Verrà visualizzato il menu "Opzioni di avvio avanzate". Seleziona "Modalità provvisoria" dall'elenco delle opzioni e premi Invio.



2.3. Il tuo computer verrà ora avviato in modalità provvisoria, dove potrai procedere con la risoluzione dell'errore del profilo utente.



L'avvio in modalità provvisoria fornisce un ambiente controllato per la risoluzione dei problemi, consentendo di identificare e risolvere eventuali problemi relativi al software che potrebbero contribuire all'errore.



Passaggio 3: sostituire il file NTUSER.DAT danneggiato



Una causa comune dell'errore "Accesso non riuscito al servizio profili utente" è un file NTUSER.DAT danneggiato. Il file NTUSER.DAT contiene le impostazioni e le configurazioni del registro dell'utente e, se viene danneggiato, può causare problemi di accesso. Per risolvere questo problema, è possibile identificare e sostituire il file NTUSER.DAT corrotto per risolvere l'errore in modo efficace.



Per sostituire il file NTUSER.DAT danneggiato, attenersi alla seguente procedura:



3.1. Accedi utilizzando l'account amministratore integrato abilitato nel passaggio 1.



3.2. Passare alla directory del profilo utente in cui si trova il file NTUSER.DAT danneggiato. Di solito si trova nella directory "C:\Users\" con il nome del profilo utente interessato.



3.3. Una volta nella directory del profilo utente, individuare il file NTUSER.DAT e rinominarlo in NTUSER.DAT.old. Ciò creerà effettivamente un backup del file.



3.4. Se è presente un file NTUSER.DAT con estensione .bak, creane una copia e rinomina la copia in NTUSER.DAT.



3.5. Riavvia il computer e prova ad accedere con il profilo utente interessato.



Sostituendo il file NTUSER.DAT corrotto con un backup o una copia del file .bak, è possibile risolvere il problema "Servizio profilo utente non riuscitol'errore di accesso" e riottenere l'accesso al profilo utente interessato.



Passaggio 4: utilizzare Controllo file di sistema (SFC)


Read Also:

Come aggiungere Shake to Reveal su Instagram Story
Oggi ti insegnerò come aggiungere Smoothie Reveal alla storia di Instagram

Come risolvere l'errore irreversibile di HP Connection Manager
Come correggere l'errore fatale di HP Connection Manager? Se anche tu hai questa domanda, qui ti lasciamo la migliore risposta con una guida completa.



Lo strumento Controllo file di sistema (SFC) è un'utilità integrata di Windows che consente di cercare e riparare file di sistema corrotti. L'esecuzione dello strumento SFC può aiutare a ripristinare l'integrità dei file di sistema, il che è essenziale per risolvere l'errore "Accesso al servizio profili utente non riuscito".



Per utilizzare lo strumento Controllo file di sistema (SFC), attenersi alla seguente procedura:



4.1. Accedi utilizzando l'account amministratore integrato o qualsiasi altro account utente disponibile con privilegi amministrativi.



4.2. Apri un prompt dei comandi con privilegi di amministratore facendo clic con il pulsante destro del mouse sul pulsante Start e selezionando "Windows PowerShell (amministratore)" o "Prompt dei comandi (amministratore)".



4.3. Nella finestra del prompt dei comandi, digitare il comando seguente e premere Invio:

```

sfc/scannow

```



4.4. Il Controllo file di sistema eseguirà ora la scansione del sistema alla ricerca di file corrotti e tenterà di ripararli automaticamente.



4.5. Una volta completato il processo di scansione e riparazione, riavvia il computer.



L'esecuzione dello strumento Controllo file di sistema (SFC) aiuterà a identificare e riparare eventuali file di sistema danneggiati che potrebbero contribuire all'errore "Accesso al servizio profili utente non riuscito", migliorando così la stabilità generale del sistema Windows 10.



Passaggio 5: ripristina il computer utilizzando Ripristino configurazione di sistema



Se tutto il resto fallisce e continui a riscontrare l'errore "Accesso al servizio profili utente non riuscito", valuta la possibilità di ripristinare il computer a uno stato precedente utilizzando Ripristino configurazione di sistema. Ripristino configurazione di sistema è una funzionalità di Windows che ti consente di ripristinare il sistema a un punto precedente nel tempo, annullando di fatto qualsiasi modifica che potrebbe aver portato all'errore.



Per ripristinare il computer utilizzando Ripristino configurazione di sistema, attenersi alla seguente procedura:



5.1. Accedi utilizzando l'account amministratore integrato o qualsiasi altro account utente disponibile con privilegi amministrativi.



5.2. Nella barra di ricerca di Windows, digita "Crea un punto di ripristino" e seleziona il risultato corrispondente dall'elenco di ricerca.



5.3. Nella finestra Proprietà del sistema, fare clic sul pulsante "Ripristino configurazione di sistema".



5.4. Seguire le istruzioni visualizzate sullo schermo per scegliere un punto di ripristino precedente al verificarsi dell'errore "Accesso al servizio profili utente non riuscito".



5.5. Avvia il processo di ripristino del sistema e consenti al computer di riavviarsi e ripristinare il punto di ripristino selezionato.



Il Ripristino configurazione di sistema fornisce un modo affidabile per riportare il sistema a uno stato stabile, risolvendo in modo efficace l'errore "Accesso al servizio profili utente non riuscito" annullando eventuali modifiche che potrebbero aver portato al suo verificarsi.





Riscontrare l'errore "Accesso non riuscito al servizio profili utente" in Windows 10 può essere un'esperienza frustrante, ma è importante affrontare il processo di risoluzione dei problemi in modo sistematico e con pazienza. Seguendo le semplici linee guida passo passo delineate in questa guida, puoi risolvere efficacemente l'errore e riottenere l'accesso al tuo profilo utente senza stress o problemi inutili.

"

Dall'attivazione dell'account amministratore integrato all'utilizzo degli strumenti di ripristino del sistema, ogni passaggio del processo di risoluzione dei problemi è progettato per aiutarti a identificare e risolvere le cause alla base dell'errore. Assumendo il controllo della tua esperienza Windows con sicurezza e adottando un approccio proattivo alla risoluzione dei problemi, puoi garantire che il tuo sistema funzioni in modo fluido ed efficiente.

"

Ricorda, i problemi tecnici fanno parte dell'esperienza informatica, ma con la giusta conoscenza e guida puoi superarli e mantenere un ambiente Windows 10 affidabile e stabile. Non lasciare che l'errore "Accesso al servizio profilo utente non riuscito" ti trattenga: acquisisci gli strumenti e il know-how per affrontarlo in modo efficace e continua a goderti un'esperienza informatica senza interruzioni.


Other Articles
Come risolvere il messaggio di errore Libstdc++-6.dll non trovato
Se vuoi sapere come correggere il messaggio di errore Libstdc++-6.dll non trovato, la nostra guida è quella giusta per questo.

Vieni a ottenere Xbox Game Pass su ASUS ROG Ally
Ti chiedi come ottenere Xbox Game Pass su ASUS ROG Ally? Qui ti lasciamo una guida con la migliore risposta.

Come risolvere l'errore di caricamento dei messaggi Discord non riuscito
Nell'articolo di oggi parleremo di come risolvere l'errore di caricamento del messaggio Discord.

Come risolvere l'errore Discord Nessun percorso
Se non capisci come risolvere l'errore Discord senza percorso, qui ti lasciamo una guida completa.

Come segnalare un server Discord
Se non sai come segnalare un server Discord, ecco una guida passo passo.

Come verificare le specifiche del computer in Windows 11
Oggi il nostro articolo parlerà di Come verificare le specifiche del computer in Windows 11.

Come risolvere il messaggio di errore Atlibusbdfu.dll non trovato AtJnilsp
Oggi ti dirò come correggere il messaggio di errore Atlibusbdfu.dll non trovato AtJnilsp

Come correggere l'errore generico del monitor PnP
Oggi spiegherò come risolvere l'errore generico del monitor PnP

Come risolvere il problema "La cronologia dei file non riconosce questa unità"
Oggi ti insegnerò come risolvere il problema "La cronologia dei file non riconosce questa unità"

Come risolvere il codice di errore OneDrive 0x8004de44
Ti dirò come risolvere il codice di errore OneDrive 0x8004de44

Come risolvere il codice errore CAA50024 nelle app Microsoft 365
Ti dirò come correggere il codice di errore CAA50024 nelle applicazioni Microsoft 365

Vieni a installare e utilizzare Discord su ASUS ROG Ally
Ti insegnerei come installare e utilizzare Discord su ASUS ROG Ally

Vieni a risolvere il problema con il launcher Paradox che non funziona
Oggi ti dirò come riparare il launcher Paradox che non funziona